Fausto Carmelo NIGRELLI

Professore ordinario di TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICA [ICAR/20]
Ufficio: SDS Architettura Siracusa Laboratorio GIS
Email: nigrelli@unict.it
Mobile: 3474248555
faustoc.nigrelli
Orario di ricevimento: Lunedì dalle 14:00 alle 16:00 SDS Architettura - Siracusa | Mercoledì dalle 12:00 alle 14:00 SDS Architettura - Siracusa


Fausto Carmelo Nigrelli (Piazza A., 1962), ingegnere, dottore di ricerca in Pianificazione Urbana e Territoriale (1996), è professore ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica, titolare del Laboratorio di Progettazione 3 – “Progetto urbano” e del Laboratorio di Progettazione 4 – “Territorio e paesaggio”, nel Corso di Laurea a ciclo unico in Architettura dell’Università di Catania, Struttura Didattica Speciale di Siracusa.

1. Formazione post-laurea e carriera accademica.

Laureatosi nel 1988 con il massimo dei voti, dal 1989 al 1991, avendo vinto una borsa di studio del MURST, è a Parigi dove consegue il C.E.A.A. -Certificato di Studi Approfonditi in Architettura “Architettura Urbana” presso l'Ecole d’Architecture Paris-Belleville.

Prima ancora di concludere il Dottorato di Ricerca (VIII ciclo, Università di Palermo), dall'A.A. 1995-96 è vincitore di concorso nel ruolo di Ricercatore di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di Messina (Dipartimento di Rappresentazione e Progetto) dove insegna Tecnica Urbanistica e dove rimane fino all'A.A. 2000/2001.

Presso il DRP è stato tra i fondatori del Dottorato di Ricerca “Ingegneria Edile: il progetto del recupero” dell'Università di Messina.

Dall'ottobre 2001 all’ottobre 2006 è in servizio come Professore Associato del s.s.d. ICAR20 presso la Facoltà (oggi Struttura Didattica Speciale) di Architettura dell'Università di Catania.

Risultato idoneo al concorso di I fascia di Tecnica e Pianificazione urbanistica bandito dall'Università di Parma nel 2006, è stato chiamato in servizio in tale ruolo dalla Facoltà di Architettura dell'Università di Catania dall’1 ottobre 2007.

Ha tenuto corsi presso la Facoltà d’Ingegneria dell’Università di Messina e la Facoltà di Ingegneria dell’Università Kore di Enna e lezioni presso la Facoltà d’Architettura dell’Università di Palermo, l’Ecole d’Architecture de Nantes, la Universidad de Malaga, l’Ecole d’Architecture de Toulouse.

Nel 2013 e 2014 ha tenuto un modulo presso la S.S.A.I. Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno – Roma – nell’ambito del corso Se.F.A. per Segretari comunali di Fascia A.

Per l’A.A. 2018/19 svolge il 50% dell’attività didattica presso la Università Kore di Enna sula base di una convenzione interateneo.

 

2. Responsabilità di gestione all’interno dell’Università e ruoli in rappresentanza accademica

Nell’A.A. 1995/96 è stato rappresentante dei dottorandi di ricerca nel Consiglio del DAU - Dipartimento di Architettura e Urbanistica dell’Università di Catania.

Nel 1996 è tra i fondatori del DRP - Dipartimento di Rappresentazione e Progetto dell’Università di Messina.

Dal 1997 al 2001 è stato rappresentante dei Ricercatori nel Consiglio della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Messina.

Dal 1998 al 2001 è stato componente della Commissione per il conferimento di Assegni di Ricerca Area scientifico Disciplinare 08 “Ingegneria civile e architettura” dell'Università di Messina.

Nel 1999 è stato nominato dal Rettore dell’ l’Università di Messina quale rappresentante dell’Ateneo al tavolo di concertazione del PRUSST promosso dal Comune di Messina.

Nell’A.A. 1999-2000 è stato eletto dai ricercatori dell’Area 08 Ingegneria Civile e Architettura quale componente del Comitato d’Area 08 per la valutazione dei progetti di ricerca d’Ateneo (Università di Messina).

Dal 1999 al 2001 ha fatto parte della Commissione per l’incentivazione dei professori e ricercatori universitari della Facoltà di Ingegneria e della Commissione per il Tutorato del corso di Laurea in Ingegneria Civile dell’Università di Messina.

Dal 1999 al 2002 (XVIII ciclo) è stato tra i fondatori e componente del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca “Ingegneria Edile: il Progetto del Recupero” con sede amministrativa presso il DRP dell’Università di Messina, del Consiglio di Corso di Laurea Ingegneria Civile della stessa Università.

Nel 2001 è tra i fondatori del DARP - Dipartimento di Analisi, Rappresentazione e Progetto delle Aree del Mediterraneo dell’Università di Catania, con sede in Siracusa.

Nel 2002 è tra tra i fondatori e componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca interfacoltà Analisi, pianificazione e gestione integrate del territorio con sede amministrativa presso il DARP dell’Università di Catania fino al 2006 e presso l’ASTRA.

Dal 2003 al 2005 è stato, su nomina del Consiglio della Facoltà, Responsabile (Webmanager) del sito web della Facoltà di Architettura dell’Università di Catania, sede di Siracusa

Nel 2005 è tra i fondatori del Dipartimento ASTRA (Architettura, Storia, Strutture, Territorio, Rappresentazione, Restauro, Ambiente) dell’Università di Catania, con sede in Siracusa.

Dal 2005 al 2007 è stato Vice direttore del Dipartimento ASTRA (Architettura, Storia, Strutture, Territorio, Rappresentazione, Restauro, Ambiente) dell’Università di Catania.

Dal 2007 al 2010 è stato Presidente del Centro di Gestione Amministrativa della Facoltà di Architettura dell’Università di Catania.

Dall’A.A. 2010-2011 è componente del comitato di gestione del Master in Management pubblico dello sviluppo locale, nell’ambito del quale tiene un modulo intitolato “Governance, marketing territoriale e pianificazione strategica. Processi di sviluppo locale e politiche urbanistiche e paesaggistiche”

Dal 2012 al 2013 è stato componente del Collegio dei Docenti del dottorato di ricerca in "Valutazione e Mitigazione dei rischi urbani e territoriali" dell’Università di Catania.

Dal 2014 al 2016 è componente del Collegio dei Docenti del dottorato di ricerca in “Sistemi Complessi per le scienze fisiche socio-economiche e della vita” dell’Università di Catania.

Dal novembre 2016 è Presidente della Commissione paritetica per la didattica della Struttura didattica speciale (SDS) di Architettura di Siracusa

Nel Luglio 2017 è stato eletto Direttore del CeDoc, Centro di Documentazione e Studi sulle Organizzazioni complesse ed i Sistemi locali (CeDoc), centro di ricerca interdisciplinare dell’Università di Catania

Nel settembre 2017 è stato eletto dal Consiglio della SDS di Architettura di Siracusa quale componente del Consiglio della Scuola superiore dell’Università di Catania

Da Marzo 2018 è componente della Giunta della SAS di Architettura - Sede di Siracusa per il quadriennio 2017/2021

 

3. Partecipazioni a commissioni e comitati

Nel 1993 è tra i fondatori della rivista del dottorato inFolio, e fa parte del comitato di redazione fino al 1996.

Dal 1999 al 2008 è stato consulente dell’Ente ecclesiastico Parrocchia di S. Pietro in Piazza Armerina per il Restauro e riuso del convento cinquecentesco dei Frati Minori osservanti annesso, per l’«esperienza nel campo disciplinare urbanistico e in quello della tutela e valorizzazione dei beni culturali».

Nell’aprile 2000 è stato designato dal Consiglio di Facoltà quale “urbanista esperto in pianificazione territoriale” rappresentante dell’Università di Messina nel Comitato Tecnico Scientifico del Parco dei Nebrodi.

Nel 2001 è stato chiamato a fare parte della Giuria del Concorso di idee per segni e immagini “Misterbianco città possibile”, con Daniele Ciprì e altri componenti, organizzato dal Comune di Misterbianco nell’ambito del progetto Urban II

Nel 2002, su nomina dell’Assessorato regionale dei beni culturali ed Ambientali e della Pubblica Istruzione, è stato componente della commissione per l’attribuzione dell’incarico di redazione del Piano del Parco archeologico e  paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.

Dal 2003 al 2007 è componente del Comitato Tecnico Scientifico del Parco Fluviale dell’Alcantara quale “urbanista esperto in pianificazione territoriale”.

Nel 2004 è stato nominato dal Comune di Troina (En) “membro esperto” della Commissione giudicatrice del concorso di idee “Il parco archeologico che verrà”.

Dal 2004 al 2005, su invito del Consiglio direttivo della Società Siracusana di Storia Patria, è stato componente del comitato di redazione della rivista, Archivio della Società Siracusana di Storia Patria editato dalla stessa Società

Dal 2003 al 2007, su nomina del Vescovo di Piazza Armerina, è componente della Commissione diocesana per i Beni Culturali Ecclesiastici come «urbanista esperto dell’armatura culturale del territorio».

Dal 2004 al 2007, su nomina del Vescovo di Piazza Armerina, è stato componente del Comitato di gestione del Museo Diocesano.

Nel 2005 ha rappresentato il Dipartimento di afferenza presso il Gruppo di lavoro tematico del PIT 11 Enna: Turismo tra archeologia e natura, istituito dal Cesis, ente attuatore del PIT.

Nell’aprile 2007 è stato nominato con decreto del Rettore, componente del Comitato di Redazione del Bollettino d’Ateneo dell’Università di Catania.

Dal 2009 è componente del comitato scientifico della collana Millepiani/Urban. Urbanesimo, Architettura, Estetica della casa editrice Eterotopia, Milano.

Dal 2010 è componente del comitato scientifico della collana Archivio Storico Siracusano, edito dalla Società Siracusana di Storia Patria

Dal luglio 2011 al luglio 2013 è stato vicepresidente nazionale dell'Associazione Beni italiani patrimonio Unesco.

Dal dicembre 2011 al dicembre 2013 è stato componente del Consiglio di Amministrazione del Distretto turistico “Dea di Morgantina”.

Dal 2011 al 2013 è stato consigliere nazionale dell’ANCSA Associazione Nazionale Centri Storico Artistici.

Da luglio 2012 al luglio 2015 è stato componente della Commissione provinciale per la tutela delle bellezze naturali e panoramiche di Enna quale “esperto avente particolare e qualificata professionalità ed esperienza nella tutela del paesaggio” 

Da maggio 2014 è componente del Consiglio di Disciplina dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Enna.

Nel giugno 2014, con Decreto dell’assessore regionale del Territorio e dell’Ambiente è stato nominato componente del Gruppo di lavoro per la definizione delle linee guida della pianificazione territoriale regionale e per l’innovazione della normativa urbanistica regionale con riferimento agli indirizzi per la programmazione strategica.

Dall’aprile 2015 e componente della Giunta esecutiva regionale siciliana dell’Istituto Nazionale di Urbanistica INU

Nell’agosto 2015, con Decreto dell’Assessore regionale dei Beni culturali e ambientali e dell’Identità siciliana componente dell’Osservatorio Regionale per la qualità del Paesaggio che svolge anche la funzione di Speciale Commissione per esprimere parere ai fini dell'approvazione dei piani paesaggistici.

Dal gennaio 2016 è componente del Comitato tecnico scientifico a supporto del progetto di istituzione dell’Ecomuseo di Troina su invito del Comune di Troina.

Dal gennaio 2017 è Coordinatore del Comitato ordinatore del Museo della Città e del Territorio presso il palazzo Trigone della Floresta di Piazza Armerina su incarico dell’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Polo regionale di Piazza Armerina, Aidone ed Enna.

È giornalista pubblicista dal 1993 e collabora alla rivista Universo dell'Istituto Geografico Militare Italiano. Saltuariamente i suoi commenti sono pubblicati dal quotidiano la Repubblica, edizione di Palermo e sul quotidiano online l’Avanti!.

Presso diversi atenei è stato componente di commissione di esami di ammissione e di esami finali di Dottorati di ricerca; di concorsi per l’attribuzione di Assegni di ricerca; di concorsi di Ricercatore Universitario; di concorsi di Ricercatore Universitario T.D., di concorsi per professore di II fascia; di esami di Stato per l’esercizio della professione di ingegnere. 


visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
ANNO ACCADEMICO 2019/2020


ANNO ACCADEMICO 2018/2019


ANNO ACCADEMICO 2017/2018


ANNO ACCADEMICO 2016/2017


ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Principali tematiche di ricerca

Progetto urbano

Piccola città

Urbanistiche ed altre discipline

Paesaggio e patrimonio territoriale

Pianificazione e turismo

Pianificazione, governance e sviluppo dei territori extrametropolitani

Principali attività di ricerca 2010-2018

2019

Responsabile dell'Unità di ricerca dell’Università di Catania nell’ambito del PRIN, Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale, sul tema: Regional policy, institutions and cohesion in the South of Italy Politiche regionali, istituzioni e coesione nel Mezzogiorno d'Italia 

Responsabile del Progetto di ricerca Projet urbain : de la production de la Ville à la production de la métropole vincitore dell selezione internazionale DEA "Directeurs d'Etudes Associés" presso la Fondation Maison des Scinces de l'Homme - Paris.

2017

Responsabile del Progetto di ricerca dipartimentale (Dip. DICAR) sul tema: E la luce fu. Pubblica illuminazione e spazio urbano in Sicilia dopo l’Unità d’Italia. - P.I.S.U

2014 - oggi

Direttore delle attività di cui all’accordo Università di Catania – istituto Alcide Cervi (Museo Cervi e Biblioteca/Archivio Emilio Sereni) – Gattatico, Reggio Emilia relativo all'elaborazione e la conduzione di progetti di ricerca di livello nazionale ed internazionale dedicati alla valorizzazione e alla progettazione del territorio, allo sviluppo degli insediamenti, alla cultura e all'identità del luoghi, all'organizzazione di eventi culturali a livello nazionale ed internazionale aventi come temi la valorizzazione del territorio, la conservazione/progettazione museale e l'archivistica; alla progettazione e la gestione di attività formative ed educative sulle questioni della storia, della didattica, e della pianificazione del territorio; alla consulenza scientifica per attività di analisi, pianificazione, conservazione e intervento sul territorio.

Componente del gruppo di ricerca FIR2014 sul tema La Mappatura Energetica per la Pianificazione Urbana, Energetica e dei Trasporti, coordinato dal prof. Alberto Fichera.

2010 – 2014

Responsabile dell’Unità di Ricerca dell’Università di Catania nell’ambito del PRIN, Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale, sul tema: Paesaggi dell’Archeologia, regioni e città. Strategie del progetto urbano contemporaneo per la tutela e la trasformazione