Esami finali

Gli esami finali sono disciplinati dall'articolo 20 del Regolamento per gli studi di Dottorato di ricerca dell'Univeristà di Catania di seguito riportato:

Capo VI
(Esame finale)
Art. 20
Ammissione all'esame finale e rinvio discussione finale 1. La tesi di dottorato, corredata da una sintesi in lingua italiana o inglese, è redatta in lingua italiana o inglese ovvero in altra lingua previa autorizzazione dal collegio dei docenti.
2. La tesi, alla quale è allegata una relazione del dottorando sulle attività svolte nel corso del dottorato e sulle eventuali pubblicazioni, è valutata dal almeno due docenti di elevata qualificazione, anche appartenenti ad istituzioni estere, esterni ai soggetti che concorrono al rilascio del titolo di dottorato, di seguito definiti valutatori e nominati secondo quanto previsto al successivo art. 22.
3. Entro il 10 ottobre di ciascun anno accademico i valutatori esprimono un giudizio analitico scritto sulla tesi e propongono (al collegio dei docenti del dottorato) l'ammissione alla discussione pubblica del candidato o il rinvio per un periodo non superiore a sei mesi se ritengono necessarie significative integrazioni o correzioni.
Trascorso il periodo di sei mesi, la tesi è in ogni caso ammessa alla discussione pubblica, corredata da un nuovo parere scritto dei medesimi valutatori, reso alla luce delle correzioni o integrazioni eventualmente apportate. Il differimento di un periodo non superiore a 6 mesi non può in alcun modo comportare oneri di caratteri economico per l'amministrazione né ulteriore titolo alla borsa di studio, che ha comunque termine con la conclusione del ciclo di dottorato, o altre eventuali agevolazioni previste dall'ordinamento universitario.
4. Tutti i dottorandi iscritti all'ultimo anno di corso presentano al rettore formale istanza di ammissione all'esame finale entro e non oltre il 20 ottobre dell'ultimo anno, pena la decadenza dalla partecipazione all'esame medesimo. La procedura relativa alla domanda di ammissione all'esame finale va effettuata esclusivamente con modalità on-line attraverso il sistema informatico di Ateneo.
5. I candidati ammessi alla discussione pubblica in prima istanza inseriscono la propria tesi in formato elettronico nell'apposito sistema on-line di Ateneo entro e non oltre il 30 novembre. I candidati ammessi successivamente allo scadere dei sei mesi di rinvio inseriscono la propria tesi in formato elettronico nell'apposito sistema on-line di Ateneo entro e non oltre il 31 maggio.