Laboratorio Ufficiale Prove Materiali (Legge 5 novembre 1971, n. 1086)

Catania - Edificio 3
Responsabile: Massimo CUOMO

NEWS (18 maggio 2020) - Accesso al Laboratorio Ufficiale Prove Materiali durante la Fase 2  e 3 dell'emergenza Covid 19

Contatti

Modulistica

Il Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture nasce nel 1972 insieme con la Facoltà  di Ingegneria di Catania associato all'ex Istituto di Scienza delle Costruzioni. 

Accanto al ruolo istituzionale previsto dalla legge 1086 del 1971 per i controlli di qualità sui materiali da costruzione, il Laboratorio ha sviluppato una consistente attività nel campo della sperimentazione su materiali, prototipi e strutture nel campo dell'ingegneria strutturale e dell'ingegneria sismica. L'attività del Laboratorio, sia conto terzi sia di ricerca, è articolata in 4 filoni principali:

Controlli di qualità
• prove di accettazione su materiali da costruzione
• prove su componenti e semilavorati
• certificazione della produzione di acciai per c.a. e c.a.p.
• certificazione di materiali lapidei e di aggregati
• controllo di sistemi di misurazione
• etc.

Prove su strutture esistenti
• diagnostica
• monitoraggio strutturale
• prove di collaudo su strutture
• identificazione strutturale
• prove in situ
• etc.

Studi e sperimentazione su materiali, modelli, strutture, prototipi, prodotti
• prove meccaniche statiche e dinamiche su prototipi e prodotti
• messa a punto di tecniche diagnostiche innovative
• determinazione del comportamento non lineare di materiali tradizionali e innovativi
• sistemi di rinforzo e riparazione con materiali innovativi
• sistemi di protezione antisismica
• prove su elementi e strutture murarie
• etc.

Attività di supporto alla didattica• Presso il Laboratorio vengono costantemente svolte numerose visite degli studenti dei corsi di laurea e laurea magistrale di ingegneria, ed in paritoclare degli studenti del corso di laurea magistrale in Igegneria Civile Strutturale e Getcnica, guidate da docenti ed assistite dal personale del laboratorio. Tali visite sono normalmente organizzate sia durante le normali attività di prova di routine, sia in occasione di prove sperimentali di particolare interesse scientifico, correlate ad attività di ricerca o conto terzi.
• Numerose sono inoltre svolte le attività di sperimentazione a supporto dello svolgimento di tesi di laurea e di dottorato di ricerca.
• Con l'entrata in vigore del nuovo ordinamento universitario che prevede la suddivisione del corso di studi in Laurea di I° livello ed  Laurea magistrale di II° livello è stato inoltre introdotta la possibilità per gli studenti dello svolgimento di attività di tirocinio presso aziende, studi tecnici e professionali, enti locali, istituzioni, etc. Anche il Laboratorio, nella sua veste ufficiale, ospita pertanto tirocinanti interessati agli aspetti del controllo della qualità o della diagnostica, del monitoraggio strutturale e delle prove di collaudo, della sperimentazione su materiali innovativi.